CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO
“PREMIO SOLIDARIETA’ MARTA RUSSO”
rivolto alle Scuole Elementari e Medie di Roma e provincia per l’anno scolastico 2010/2011
F VIII Edizione – 13 Aprile 2011

In Italia negli ultimi anni, anche se si è fatto molto sia per migliorare la qualità dei Trapianti sia per incentivare il consenso alla Donazione degli Organi, purtroppo tutto ciò non basta, bisogna fare di più perché ci sono ancora novemila persone in attesa di un gesto d’amore che permetta loro di continuare a vivere o di avere una qualità di vita migliore.
Pertanto, in concomitanza con l’anno scolastico 2010/2011, l’Associazione Marta Russo, con il Contributo del Consiglio Regionale del Lazio, con il Patrocinio del Comune di Roma, del XX Municipio, della Regione Lazio e della Provincia di Roma ha promosso l’ VIII edizione del Concorso a Premi intitolato “Premio Solidarietà Marta Russo – a Primavera rinasce la vita” rivolto alle Scuole Elementari e Medie
Il Premio si propone di promuovere tra i giovanissimi studenti l’educazione alla solidarietà propedeutica alla donazione degli organi e attraverso l’educazione umana e civile, di esaltare i valori di generosità ed altruismo per arrivare da adulti ad una scelta consapevole del grande gesto d’amore di donare.
Al progetto iniziato a Settembre 2011 hanno aderito molte Scuole, tra Elementari e Medie e con un coinvolgimento di circa 600 studenti che hanno affrontato la non facile tematica Solidarietà-Donazione. Grazie anche ai dirigenti scolastici ed insegnanti che hanno voluto condividere questa nostra iniziativa.
Nel giorno della premiazione del Concorso, avvenuto quest’anno il 13 Aprile 2011, è consuetudine piantare “UN ALBERO” che germoglia e fiorisce “COSI’ COME E’ RIFIORITA” la vita di migliaia di persone grazie al gesto di amore di Marta e di tanti donatori sconosciuti. L’albero viene messo a dimora, nel PARCO INTITOLATO A MARTA, sito in Via Gemona del Friuli, in ricordo di persone che si sono distinte nel campo della donazione. E quest’anno si è deciso di dedicarlo a tutti i DONATORI SCONOSCIUTI “PER AVER CONDIVISO IL DONO DELLA VITA”

La Commissione giudicatrice, dopo attenta valutazione degli elaborati pervenuti ha proclamato i seguenti VINCITORI:

SCUOLE ELEMENTARI
sezione figurativa
La Commissione ha assegnato il TERZO PREMIO alla classe II A dell’Istituto Comprensivo “Manzi” di Roma PERCHE’ OGNI ALUNNO DELLA CLASSE, CON IL PROPRIO DISEGNO INDIVIDUALE, HA RAPPRESENTATO IL GRANDE VALORE DELL’AMICIZIA VISTA COME ATTO D’AMORE, DI COMPRENSIONE …


SECONDO PREMIO è STATO ASSEGNATO EX EQUO

ALLA CLASSE IV A DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO VIA BACCANO – PLESSO VIA DELLA STAZIONE DI PRIMA PORTA
è stato scelto perché gli alunni hanno realizzato il loro progetto dal titolo “Insieme nel giardino della vita” mettendo in evidenza il messaggio della DONAZIONE come atto collettivo. Infatti nel cartellone sono rappresentati i bambini, i fiori che assumono significati diversi secondo il loro colore…
Inoltre il lavoro è stato prodotto in modo originale con colori brillanti e tecniche miste che hanno vivacizzato il messaggio stesso.

SECONDO PREMIO è STATO ASSEGNATO EX EQUO :

ALLA CLASSE V B DALLA SCUOLA PRIMARIA “FRATINI” DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “S. RENOGLIO”

IL SECONDO PREMIO E’ STATO SCELTO PERCHE’ GLI ALUNNI HANNO REALIZZATO IL LORO LAVORO DISEGNANDO DEI BELLISSIMI ANGELI SU UNA BASE COLORATA DI AZZURRO CIELO, RAPPRESENTANDOLI COME MESSAGGERI DI UNA “SPERANZA DI VITA” COME LO E’ “IL GESTO DI AMORE DEL DONARE” INOLTRE L’ELABORATO E’ COMPLETATO DA UN TESTO CHE SPIEGA ULTERIORMENTE IL SIGNIFICATO DEL DISEGNO STESSO



PRIMO PREMIO E’ STATO ASSEGNATO EX EQUO :

ALLA CLASSE II A DALLA SCUOLA PRIMARIA VIA DEL PERGOLATO

è stato scelto per l’originalità della rappresentazione della natura: IL SOLE, L’ ALBERO, LE API, L’ARCOBALENO, LA CASA CON LA FINESTRA APERTA, ogni cosa disegnata e riprodotta ha un suo significato…

PRIMO PREMIO E’ STATO ASSEGNATO EX EQUO :

ALLA CLASSE II A DELLA SCUOLA PRIMARIA DELL’ ISTITUTO COMPRENSIVO LARGO CASTELSEPRIO

Il Primo premio è stato scelto per la novità di rappresentare un “CUORE con l’impronta di una mano” accompagnato da un messaggio “NOI CON IL CUORE TI DIAMO UNA MANO”. messaggio molto significativo e di grande impatto emotivo: riesce immediatamente a farti riflettere sull’importanza della DONAZIONE come gesto a favore della vita .





VINCITORI SCUOLE MEDIE -
Sezione letteraria


TERZO PREMIO E’ STATO ASSEGNATO :

ALLA ALUNNA:

GIULIA PETRUCCI DELLA CLASSE III H DELLA SCUOLA MEDIA “PIRANESI” DI ROMA
PER AVER CENTRATO IL MESSAGGIO DELLA DONAZIONE DEGLI ORGANI NEL TESTO BREVE MA SIGNIFICATIVO DAL TITOLO “L’ ULTIMO DONO”.


SECONDO PREMIO E’ STATO ASSEGNATO :

ALLE ALUNNE:
CECILIA DI FILIPPO, ELEONORA MAURI E CHIARA PACIFICO DELLA CLASSE III D DELLA SCUOLA MEDIA “A. SEVERO” DELL’ISTITUTO COMPRENSVIO PINCHERLE DI ROMA
IN QUANTO IL TESTO:DONARE:PICCOLE STORIE DI ALTRUISMO E SOLIDARIETA’“, PROPONE UNA PROFONDA RIFLESSIONE SULL’IMPORTANZA DELLA PROBLEMATICA LEGATA ALLA DONAZIONE DEGLI ORGANI: LA CONTINUITA’ DELLA VITA HA UN VALORE MOLTO PIU’ ALTO RISPETTO AL SOLO “PENSARE O PARLARE DI TACCHI E VESTITI” COSI’ COME RECITA IL TESTO PREMIATO.


PRIMO PREMIO E’ STATO ASSEGNATO :

ALLA ALUNNA:
BEATRICE MORETTINI DELLA CLASSE III H DELLA SCUOLA MEDIA “ORAZIO” DI POMEZIA
PER LA BELLA POESIA DAL TITOLO “UN PAIO DI ALI” DOVE PROPRIO IL SOGNO E L’ AMORE SONO IL BATTITO D’ ALI, IL CALORE DEL CUORE CHE SPINGE L’UOMO A CREDERE NELLA FORZA DELLA VITA CHE CONTINUA.

A tale cerimonia, “per la festa della solidarietà” erano presenti oltre a studenti delle varie scuole elementari e medie e i loro insegnanti, anche il referente del Centro Regionale Trapianti Regione Lazio Prof. Domenico Adorno e rappresentanti di alcune Associazioni di volontariato e con la delega del Sindaco era presente l’On. Tredicine, il Vicepresidente del XX Municipio On.Marco Perina e il Consigliere Tolli l’On. Enzo Foschi della Regione Lazio.