CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO “PREMIO SOLIDARIETA’ MARTA RUSSO”
rivolto alle Scuole Elementari e Medie di Roma e provincia per l’anno scolastico 2011/2012
IX Edizione – 13 Aprile 2012
.

L’Associazione Marta Russo, con il Consiglio Regionale del Lazio e di Roma Capitale Assessorato alle Politiche Sociali, con il Patrocinio del XX Municipio, della Regione Lazio e della Provincia di Roma ha promosso la IX edizione del Concorso a Premi intitolato “Premio Solidarietà Marta Russo – a Primavera rinasce la vita” rivolto alle Scuole Elementari e Medie per l’anno scolastico 2011/2012, Il Premio si propone di promuovere tra i giovanissimi studenti l’educazione alla solidarietà propedeutica alla donazione degli organi e attraverso l’educazione umana e civile, di esaltare i valori di generosità ed altruismo per arrivare da adulti ad una scelta consapevole del grande gesto d’amore di donare. Al progetto, iniziato a Settembre 2012 hanno aderito molte Scuole, tra Elementari e Medie con un coinvolgimento di circa 600 studenti che hanno affrontato la non facile tematica Solidarietà-Donazione. Grazie anche ai dirigenti scolastici ed insegnanti che hanno voluto condividere questa nostra iniziativa. Nel giorno della premiazione del Concorso, avvenuto anche quest’anno il 13 Aprile 2012, è consuetudine piantare “UN ALBERO” che germoglia e fiorisce “COSI’ COME E’ RIFIORITA” la vita di migliaia di persone grazie al gesto di amore di Marta e di tanti donatori sconosciuti. L’albero viene messo a dimora, nel PARCO INTITOLATO A MARTA, sito in Via Gemona del Friuli, in ricordo di persone che si sono distinte nel campo della donazione e trapianti. E quest’anno si è deciso di dedicarlo al Prof. DARIO ALFANI - Chirurgo per i Trapianti presso l’Università “La Sapienza” Roma, in ricordo del suo prezioso impegno professionale.


La Commissione giudicatrice, dopo attenta valutazione degli elaborati pervenuti ha proclamato i seguenti VINCITORI:

PREMIO SOLIDARIETA’ MARTA RUSSO
- IX EDIZIONE
SCUOLE MEDIE

IL TERZO PREMIO

E’ STATO ASSEGNATO DALLA COMMISSIONE ALL’ ALUNNO :

VALERIO MAZZOLENA DELLA CLASSE III O DELLA SCUOLA MEDIA “ALBERTO SORDI” DI ROMA per LA POESIA “L’ULTIMO GRANDE DONO” DOVE IL MESSAGGIO DELLA DONAZIONE DEGLI ORGANI E’ INTESO SOTTO FORMA DI OMAGGIO ALLA VITA CHE CONTINUA.


IL SECONDO PREMIO


E’ STATO ASSEGNATO DALLACOMMISSIONE ALL’ ALUNNO:

GIANGIACOMO DOGLIO DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA MEDIA “LUIGI SETTEMBRINI” ROMA
per il testo poetico “Donare è amore, altruismo…in cui presenta una attenta riflessione sulla donazione degli organi come alto gesto di solidarietà: “Il miglior modo per dar senso alla vita è dare una nuova speranza di vita a qualcuno in attesa di un atto generoso e solidale”.


IL PRIMO PREMIO


E’ STATO ASSEGNATO DALLA COMMISSIONE ALL’ ALUNNA:

VALENTINA BUCCHERI DELLA CLASSE II O SCUOLA MEDIA “ALESSANDRO MAGNO” DI Roma
per il testo narrativo “L’uomo che temeva la morte…” dove emerge con chiarezza che il donare gli organi equivale a dare alla vita l’importanza e il valore che si merita.
Spesso è proprio la morte che ci spinge a capire il senso della vita: Dona i tuoi organi a chi ne ha bisogno…recita il testo…può salvare tante vite dando in cambio la tua, così si dà vita alla vita.



SCUOLE PRIMARIE

VINCITTRICI DEL
PREMIO SOLIDARIETA’ MARTA RUSSO
- IX EDIZIONE

IL TERZO PREMIO


E’ STATO ASSEGNATO DALLA COMMISSIONE ALLE CLASSI:
V A e V C DELLA SCUOLA PRIMARIA “RIO DE JANEIRO” ROMA
Il TERZO PREMIO E’ STATO SCELTO PER LA NOVITA’ DI RAPPRESENTARE LA “DONAZIONE E LA SOLIDARIETA’” ATTRAVERSO LA PRIMA SENSIBILIZZAZIONE DELLA DONAZIONE DEL SANGUE CHE HANNO AVUTO I RAGAZZI COME CI VIENE DESCRITTO DALL’INSEGNANTE NELLA LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO DELL’ELABORATO.
IL DISEGNO INFATTI EVIDENZIA TRE BAMBINI CHE SI DANNO LA MANO IN SENSO DI SOLIDARIETA’ E RECIPROCO AIUTO ACCOMPAGNATI DA GOCCIOLINE DI SANGUE.

IL SECONDO PREMIO


E’ STATO ASSEGNATO DALLA COMMISSIONE ALLA CLASSE:

I B DALLA SCUOLA PRIMARIA “FRATINI” DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “S. RENOGLIO” ROMA

QUESTI GIOVANISSIMI ALUNNI HANNO REALIZZATO IL LORO LAVORO DISEGNANDO, SU UNA BASE COLORATA DI AZZURRO CIELO, DEI CUORI CON LE ALI E RAPPRESENTANDOLI COME MESSAGGERI DI “AMORE”.
METTENDO INOLTRE IN EVIDENZA CHE “AIUTARE GLI ALTRI” RENDE FELICI NON SOLAMENTE CHI E’ “AIUTATO” MA ANCHE CHI “AIUTA”.

IL PRIMO PREMIO

E’ STATO ASSEGNATO DALLA COMMISSIONE ALLA CLASSE:

DALLA CLASSE V B SCUOLA PREIMARIA “G. RANDACCIO” ROMA GLI STUDENTI HANNO REALIZZATO IL LORO PROGETTO DAL TITOLO
“SAPER DI POTER AIUTARE CI FA VIVERE MEGLIO”
METTENDO IN EVIDENZA IL MESSAGGIO DELLA “ SOLIDARIETA’ “. INOLTRE HANNO RAPPRESENTATO MOLTO BENE IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA “DONARE” CHE PUO’ ESSERE INTESA COME “AMORE, ALTRUISMO ECC…” E CHE SI COMPIE SEMPRE CON IL CUORE. INOLTRE IL LAVORO E’ STATO PRODOTTO CON COLORI BRILLANTI CHE HANNO VIVACIZZATO IL MESSAGIO STESSO.

A tale cerimonia, “per la festa della solidarietà” erano presenti insegnanti e alcuni Dirigenti scolastici, oltre a studenti delle varie scuole primarie e medie che hanno partecipato al Concorso ai quali abbiamo consegnato oltre i rispettivi premi, anche l’attestato di partecipazione e alcuni gadgets.
Hanno anche partecipato: il Dr. Luca Poli del Centro Trapianti Policlinico Umberto I°, Alessandro Cochi delegato allo sport di Roma Capitale, Patrizia Prestipino Assessore alle politiche dello Sport e Pol. Giovanili della Provincia di Roma, Cecilia D’ Elia Assessore alle politiche Culturali sempre della Provincia di Roma e la Dr.ssa Raffaella Calabretta della Federazione Nazionale Ciclismo.