Primo Trofeo Marta Russo e Regata Zonale Laser, 20 luglio 2003

La quinta prova del Campionato zonale Laser Ŕ stata caratterizzata dal sodalizio tra la Sezione di Anzio e l'Associazione Marta Russo, che svolge opera di sensibilizzazione atta a favorire la donazione di organi umani. I genitori della ragazza hanno voluto mettere in palio, per l'occasione, una Coppa speciale Marta Russo, in ricordo della loro giovane figlia, tragicamente scomparsa a causa di un proiettile "vagante" nei viali dell'UniversitÓ di Roma, qualche anno fa. Un connubio che nasce tra il mare e la vita: il logo dell'Associazione Ŕ infatti rappresentato da un dipinto a colori raffigurante due barchette a vela in un mare quasi tempestoso di onde bianche, e lo slogan: "donare per la vita". accompagnato dalle parole: "Una piccola e fragile vela, se ispirata da un cuore puro, affronta senza paura il mare aperto alla ricerca di naufraghi senza colpa". Il disegno fu eseguito da Marta Russo, vivente e l'Associazione che porta il suo nome, ha lo scopo di interpretare il volere ed il desiderio di Marta stessa che aveva comunicato, giÓ all'etÓ di quindici anni, di donare i suoi organi.

In occasione della premiazione, svolta sulla rinnovata ed accogliente terrazza del Circolo, alla presenza del nuovo Direttivo e del suo riconfermato presidente, Filippo Ugolini, veniva introdotto, a completare l'avvenimento sportivo-culturale, la simpatica lettura dei testi della canzone della professoressa Marina CriserÓ  interpretati da alcune studentesse della Scuola media statale "Orazio Flacco"" di Anzio, che hanno ottenuto il Primo premio nazionale a Fortissimo, il 3░ Festival della Canzone under 14 per l'UNICEF, svoltosi al Teatro "Giuseppe Verdi"di Pisa, lo scorso giugno. Il titolo: "Acqua, Fuoco, Terra", dedicato alla vita ha ulteriormente motivato la presenza del folto pubblico attratto dall'impegno sociale e dall'attivitÓ sportiva.
Per tornare al mare, quello agonistico della regata Laser, c'Ŕ innanzitutto da segnalare la nutrita partecipazione di giovani velisti nelle
tre classi ; 4,7; radial e standard olimpico. I migliori atleti della zona, tra oltre trenta equipaggi, si sono contesi le coppe in palio in
condizioni di mare calmo ma con ondine incrociate e venti leggeri, variabili sui 3- 4 m./sec., in calo nella seconda prova, tipici delle
condizioni termiche estive di Capo d'Anzio.


Premiazione del primo posto ottenuto da Caterina Julia Brighenti del Gruppo Vela LNI Anzio che otteneva anche la Coppa
Marta Russo, quale migliore vincitrice giovane.

Per la classe 4,7 Ŕ  risultata al primo posto Caterina Julia Brighenti del Gruppo Vela LNI Anzio che otteneva anche la Coppa Marta Russo, quale migliore vincitrice giovane, seguita da Filippo Passani del Centro Velico 3V Bracciano e da Matilde Barbagallo del Gruppo Vela LNI Anzio. Nella classe radial si sono divisi il primo ed il secondo posto, Roberto Mascaro e Federico Oliverio del Gruppo Vela LNI Anzio, al terzo posto Alessandro Franzý del Centro Velico 3V Bracciano. Nella classe superiore del Laser standard olimpico la lotta per il primo posto Ŕ finita a pari punti tra Dario
Maurizi, (4-1) e Francesco Lubrano, (2-3), i piazzamenti parziali, del Gruppo Vela LNI Ostia ma la coppa andava a Dario Maurizi per la vittoria
nell'ultima regata, al terzo posto seguiva "il master" Romano Tirabassi, del Gruppo Vela LNI Anzio.

Alcune foto della manifestazione sportiva:

Fonte: http://www.lnianzio.org/pages/trofeo_mr.htm

Associazione Marta Russo O.N.L.U.S. - Pagina iniziale
Via Cerreto di Spoleto, 10 - 00181 Roma Tel./Fax: 067807472 Cell.3476047034
c/c postale n.66866039 - [email protected]
Realizzato da CreazioneSiti.it